CCL per il mestiere di parrucchiere in Svizzera

Vertragsdaten
Gesamtarbeitsvertrag: ab 01.01.2021
Allgemeinverbindlicherklärung: ab 01.01.2021 bis 31.12.2022
Letzte Änderungen
Proroga e modifica della dichiarazione d'obbligatorietà generale a partire dal 1° gennaio 2021: Aumento dei salari minimi. Nuovo nel cantone di Ginevra: salario minimo a partire dal 1° gennaio 2021: CHF 23.14/ora, rispettivamente il salario orario di base ammonta a CHF 21.36 se sussiste un diritto alla tredicesima mensilità. Nuovo nel cantone di Neuchâtel: salario minimo legale a partire dal 1° gennaio 2021 a CHF 19.90/ora, rispettivamente il salario orario di base ammonta a CHF 18.37 se sussiste un diritto alla tredicesima mensilità.
Get As PDF
Bezahlte arbeitsfreie Tage (Absenzen)
11325
OccasioneGiorni compensati
Matrimonio del lavoratore3 giorni
Nascita di un figlio (per i padri)5 giorni
Morte del coniuge o del partner e dei propri figli3 giorni
Morte di un genitore, di un fratello o una sorella, di un suocero, del genero o della nuora2 giorni
Trasloco (1 volta all’anno; solo quando è terminato il periodo di prova)1 giorno
In caso di visita di reclutamentomassimo 3 giorni
In caso d’esame per i moduli finali, esame professionale e/o esame professionale superiore, a condizione che il rapporto di lavoro sia durato più di un annotutto il periodo d’esame
Ai lavoratori con responsabilità familiari (madri i padri) il tempo alle cure dei figli malati, su presentazione di un certificato medicoil tempo necessario, massimo 3 giorni per ogni caso di malattia

Articolo 34
Bezahlte Feiertage
11325
Per i giorni festivi equiparati alle domeniche, conformemente alla legislazione cantonale (20 a della Legge sul lavoro), (elenco v. appendice), non viene fatta nessuna deduzione dal salario mensile.


I lavoratori con salario orario hanno fondamentale diritto alla parità di trattamento con i lavoratori a salario mensile. Il diritto ai giorni festivi pagati è compensato con un’indennità sul salario orario ed espresso a parte.

Articolo 32 e 37.4
Bildungsurlaub
11325
Se il datore di lavoro effettua la riduzione nel 1° e/o nel 2° anno di servizio dopo il tirocinio, è tenuto a concedere al lavoratore 3 giorni di formazione continua pagati.

Articolo 40.3
Ferien
11325
Categoria di età/anni d'attività VacanzaRetribuzione durante le vacanze
Lavoratore fino a 20 anni compiuti5 settimane10.64%
Lavoratore dopo i 20 anni compiuti4 settimane8.33%
Lavoratore a partire dal 5 anni compiuti nella stessa azienda dopo formazione conclusa5 settimane10.64%

I lavoratori con salario orario hanno fondamentale diritto alla parità di trattamento con i lavoratori a salario mensile. Il diritto alle vacanze pagate ordinarie è compensato con un’indennità sul salario orario ed espresso a parte.

Articoli 28, 30 e 37.4
Vollzugsbeiträge / Weiterbildungsbeiträge
11325
Datore e lavoratore: CHF 80.--/anno resp. CHF 6.65/mese

Articolo 52
Militär- / Zivil- / Zivilschutzdienst
11325
Obbligo legale (p. es. servizio militare o di protezione civile, oppure servizio civile svizzero, servizio pompiere):
Acondizione che il rapporto di lavoro duri da almeno 3 mesi o sia stato contratto per più di 3 mesi, Il periodo di tempo limitato in cui viene pagato il salario è di (100%):
- nel 1º anno di servizio: 3 settimane
- nel 2º anno di servizio: 7 settimane
- dal 3º anno di servizio in poi: 12 settimane

Articolo 47
Krankheit
11325
Malattia:
Assicurazione indennità di malattia: 80% del salario lordo durante 730 giorni per qualsiasi caso (nel corso di 540 giorni consecutivi durante):
Durata di servizio Assegnazione di un'indennità giornaliera
fino a 1 mese 6 giorni
fino a 2 mesi 12 giorni
fino a 3 mesi 3 settimane
fino a 6 mesi 6 settimane
fino a 9 mesi 9 settimane
fino a 1 anno 3 mesi
fino a 2 anni 6 mesi
fino a 5 anni 9 mesi
oltre i 5 anni 360 giorni
Il datore di lavoro deve pagare la metà premio dell’assicurazione dell’indennità di malattia.

Il lavoratore non assicurabile ha diritto, in caso di malattia, al salario intero per un tempo limitato. E’ considerato tempo limitato:
- nel 1º anno di servizio: 3 settimane
- nel 2º anno di servizio: 7 settimane
- a partire dal 3º anno di servizio: 12 settimane

Il datore di lavoro stipula per i lavoratori soggeti ad assicurazione - compreso i lavoratori a tempo parziale - un'assicurazione indennità di malattia.

La dipendente deve informare senza indugio il suo datore di lavoro delle proprie asenze. In mancanza di altro accordo, deve presentare un certificato medico non oltre il 3. giorno di assenza.

Articoli 43 e 45
Mutterschafts- / Vaterschafts- / Elternurlaub
11325
Congedo paternità: 5 giorni

Articolo 34
Löhne / Mindestlöhne
11325

Le parti contraenti possono concordare i seguenti sistemi di retribuzione:
– salario fisso
– salario di base con partecipazione al fatturato
– partecipazione al fatturato senza salario di base.
Il fatturato si calcola al netto dell’IVA

Qualora ci si accordi per il sistema di salario base con partecipazione alla cifra d’affari, il salario globale deve comunque, indipendentemente dalla cifra d’affari raggiunta, corrispondere al salario minimo stabilito dall’articolo 40.

Salari di base a partire dal 1° gennaio 2021 (dichiarato d’obbligatorietà generale a partire dal 1° gennaio 2021)

  01.01.2021 – 31.12.2021 01.01.2022 – 31.12.2022
Categoria di collaboratori Anno di servizio Grado di occupazione Salario di base Salario annuo Salario di base Salario annuo
Lavoratori qualificati (art. 39.1) 1° (riduzione ai sensi dell’art. 40.3 è possibile) 100% CHF 3'800.-- CHF 45'600.-- CHF 3'800.-- CHF 45'600.--
  2° (riduzione ai sensi dell’art. 40.3 è possibile) 100% CHF 3'800.-- CHF 45'600.-- CHF 3'800.-- CHF 45'600.--
  100% CHF 3'850.-- CHF 46'200.-- CHF 3'850.-- CHF 46'200.--
  100% CHF 3'925.-- CHF 47'100.-- CHF 3'925.-- CHF 47'100.--
  100% CHF 4'000.-- CHF 48'000.-- CHF 4'030.-- CHF 48'360.--
Lavoratori con formazione empirica (art. 39.2) 100% non determinato non determinato non determinato non determinato
  100% CHF 3'420.-- CHF 41'040.-- CHF 3'420.-- CHF 41'040.--
  100% CHF 3'550.-- CHF 42'600.-- CHF 3'550.-- CHF 42'600.--
  100% CHF 3'800.-- CHF 45'600.-- CHF 3'800.-- CHF 45'600.--
  100% CHF 3'900.-- CHF 46'800.-- CHF 3'930.-- CHF 47'160.--
Lavoratore non qualificato (art. 39.3) 100% CHF 3'350.-- CHF 40'200.-- CHF 3'420.-- CHF 41'040.--
  100% CHF 3'420.-- CHF 41'040.-- CHF 3'420.-- CHF 41'040.--
  100% CHF 3'550.-- CHF 42'600.-- CHF 3'550.-- CHF 42'600.--
  100% CHF 3'700.-- CHF 44'400.-- CHF 3'700.-- CHF 44'400.--
  100% CHF 3'800.-- CHF 45'600.-- CHF 3'830.-- CHF 45'960.--
Cantone di Neuchâtel

Dal 1° gennaio 2021 il salario minimo legale nel cantone di Neuchâtel è di CHF 19.90/ora, rispettivamente salario orario di base CHF 18.37 se si ha diritto alla tredicesima mensilità. Il salario minimo nel cantone di Neuchâtel è adattato automaticamente e annualmente all’Indice nazionale dei prezzi al consumo (IPC) (indice di base agosto 2014).

Cantone di Ginevra

i salari minimi si applicano, a condizione che siano superiori al salario minimo previsto dalla loi cantonale sur l'inspection et les relations du travail (LIRT).
Dal 1° novembre 2020 il salario minimo legale è di CHF 23.-- /ora.
A partire dal 1° gennaio 2021 il salario minimo legale nel cantone di Ginevra è di CHF 23.14/ora.
Ogni anno il salario minimo è adattato all'indice dei prezzi al consumo del mese di agosto (indice di base 1° gennaio 2018). Il salario minimo è adattato solo in caso di aumento dell'indice dei prezzi al consumo. (Appliquer le salaire minimum – République et Canton de Genève)

Con gli ex apprendisti (tirocinio di 3 anni) è consentito concordare per un massimo di 12 mesi un salario con una riduzione di CHF 400.-- per quei mesi nei quali non è stato possibile raggiungere un fatturato mensile (= fatturato netto delle prestazioni) di CHF 9'500.--.

Nel 2° anno di servizio dopo il tirocinio è consentito concordare con gli ex apprendisti (tirocinio di 3 anni) un salario con una riduzione di CHF 200.-- per quei mesi nei quali non è stato possibile raggiungere un fatturato mensile (= fatturato netto delle prestazioni) di CHF 9'500.--.

Se il datore di lavoro effettua la riduzione nel 1° e/o nel 2° anno di servizio dopo il tirocinio, è tenuto a concedere al lavoratore 3 giorni di formazione continua pagati.

In caso di dipendenti a tempo parziale il fatturato minimo da realizzare è calcolato in proporzione al livello occupazionale.



Coloro che possiedono i moduli didattici (1+2) hanno diritto alla seguente indennità sul salario di base, a condizione che siano responsabili della formazione delle persone in formazione nel salone: salario di base + CHF 200.–.

Ai sensi dell’art. 40.3 in combinato disposto all’Appendice I, coloro che possiedono il certificato professionale federale (esame professionale) risp. il diploma federale (esame professionale superiore) hanno diritto alla seguente indennità sul salario di base:
- certificato professionale federale e almeno 3 anni di pratica: salario di base + CHF 300.–.
- diploma federale e almeno 4 anni di pratica: salario di base + CHF 500.–.

Le indennità di cui agli artt. 40.7 e 40.8 non sono cumulabili. Trova applicazione rispettivamente la definizione più elevata.

Articoli 37, 40, Appendice I e II

Lohnkategorien
11325
Le detentrice dell’attestato federale di capacità (AFC) o di un attestato equivalente sono considerate come lavoratori qualificati.

Sono considerati come lavoratori con formazione empirica:
a) coloro che possiedono un attestato di formazione pratica o un certificato federale di formazione pratica (CFP) o di un attestato equipollente
b) diplomati di scuole professionali private con corso di studio di almeno due anni o formazione equipollente

Sono da intendersi lavoratori non qualificati gli impiegati che non siano in possesso di un titolo equipollente ai sensi dell’art. 39.1 o 39.2.

Ai fini dell’inquadramento salariale dei lavoratori ai sensi dell’art. 39 fanno stato eventuali diplomi e anni di servizio. In caso di lavoratori con attestato di formazione estero, il datore di lavoro verifica se sono soddisfatti i requisiti per una determinata categoria di salario minimo. Il lavoratore deve fornire al datore di lavoro le rispettive informazioni sulla propria formazione svolta all’estero e presentarne la documentazione. Il datore di lavoro assegna il lavoratore ad una categoria salariale sulla scorta, in particolare, della durata della formazione svolta all’estero e degli anni di pratica. All’occorrenza il lavoratore può richiedere presso la Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione SEFRI una conferma di livello oppure un riconoscimento del diploma.

Articolo 39 e 40.6
Kündigungsfrist
11325
Un contratto di lavoro stipulato a tempo indeterminato può essere disdetto da entrambe le parti rispettando i seguenti termini:
Durata dell'impiegoTermine di disdetta
Durante il periodo di prova7 giorni civili
Nel 1° anno di servizio1 mese
Nel 2° al 4° anno di servizio2 mesi
Dal 6° anno di servizio3 mesi
Tali termini possono essere prolungati mediante accordo scritto,ma non abbreviati.

Articolo 7
Kündigungsschutz
11325
Se il rapporto di lavoro di un lavoratore di almeno 50 anni di età termina dopo 20 o più anni di servizio, il datore di lavoro deve versare un’indennità di partenza secondo l’allegata tabella (appendice IV) che è parte integrante del presente CCL.

Indennità di partenza in salari minimi
Anni di servizioEtà
50515253545556575859606162
202,02,53,03,54,04,55,05,56,06,57,07,58,0
212,53,03,54,04,55,05,56,06,57,07,58,08,0
223,03,54,04,55,05,56,06,57,07,58,08,08,0
233,54,04,55,05,56,06,57,07,58,08,08,08,0
244,04,55,05,56,06,57,07,58,08,08,08,08,0
254,55,05,56,06,57,07,58,08,08,08,08,08,0
265,05,56,06,57,07,58,08,08,08,08,08,08,0
275,56,06,57,07,58,08,08,08,08,08,08,08,0
286,06,57,07,58,08,08,08,08,08,08,08,08,0
296,57,07,58,08,08,08,08,08,08,08,08,08,0
307,07,58,08,08,08,08,08,08,08,08,08,08,0
317,58,08,08,08,08,08,08,08,08,08,08,08,0
328,08,08,08,08,08,08,08,08,08,08,08,08,0

Esempio
Età al momento dell‘uscita: 58 anni
Anni di servizio: 22 anni
7,0 salari mensili quale indennità di partenza

Articolo 48 e appendice IV
Lohngleichheit / Vereinbarkeit Beruf und Familie
11325
Il datore di lavoro provvede affinché nell’azienda regni un clima di rispetto e tolleranza reciproci, bandendo discriminazioni, pregiudizi e in particolare molestie sessuali.

Articolo 12.2
Arbeitssicherheit / Gesundheitsschutz
11325


Articoli 12
Sexuelle Belästigung
11325
Il datore di lavoro provvede affinché nell’azienda regni un clima di rispetto e tolleranza reciproci, bandendo discriminazioni, pregiudizi e in particolare molestie sessuali.

Articolo 12.2
Überstunden / Überzeit
11325
Lavoro straordinario:
Il lavoro straordinario che non viene compensato entro 6 mesi con un congedo della stessa durata, deve essere compensato al lavoratore con un supplemento del 25% oltre al salario convenuto. Con l’accordo scritto tra le parti questo termine può essere prolungato fino a 12 mesi.

Articolo 25
Normalarbeitszeit
11325
L’orario di lavoro settimanala massimo (incluso il tempo di presenza): 43 ore.
Non si possono però superare le 50 ore prescritte dalla Legge sul lavoro. La compensazione deve avvenire entro 6 mesi.

Il datore di lavoro è responsabile della registrazione del tempo di lavoro prestato, compreso il lavoro straordinario. Esso tiene il registro degli orari effettivi di lavoro. Se il datore di lavoro non rispetta il proprio obbligo di tenuta di tale registro, in caso di controversia sono ammessi quale mezzo di prova il rilevamento della durata del lavoro o il controllo della durata del lavoro da parte del lavoratore.

Oltre al giorno di riposo settimanale, di solito la domenica, il lavoratore ha diritto a un giorno intero di riposo. Tuttavia datore di lavoro e lavoratore possono eccezionalmente convenire una diversa ripartizione delle 2 giornate libere totali nell’arco di 2 settimane.

Articoli 24 e 26
Allgemeinverbindlich erklärter betrieblicher Geltungsbereich
11325
Le disposizioni dichiarate di obbligatorietà generale sono applicabili ai datori di lavoro, nonché ai lavoratori qualificati o semiqualificati del mestiere di parrucchiere, nella misura in cui vengono eseguite delle prestazioni remunerate per terzi.

Dichiarazione di obbligatorietà generale: articolo 2
Persönlicher Geltungsbereich
11325
Valido per i lavoratori qualificati, i lavoratori con formazione empirica e i lavoratori non qualificati.

Non sono assoggettati al CCL:
- le persone in formazione con contratto di tirocinio approvato secondo la Legge federale sulla formazione professionale
- le persone che lavorano in salone durante le giornate orientative o di prova nell’ambito dell’orientamento alla professione, a condizione che la durata di tali giornate orientative o di prova non superi le quattro settimane
- le persone fino al 20o anno di età in procinto di iniziare una formazione professionale riconosciuta e che svolgono un praticantato con durata non superiore a 8 mesi
- studenti di scuole professionali private con un contratto di formazione

Articolo 1.3
Allgemeinverbindlich erklärter örtlicher Geltungsbereich
11325
L’obbligatorietà generale è applicabile su tutto il territorio della Svizzera.

Dichiarazione di obbligatorietà generale: articolo 2
Allgemeinverbindlich erklärter persönlicher Geltungsbereich
11325
Le disposizioni dichiarate di obbligatorietà generale sono applicabili ai datori di lavoro, nonché ai loro lavoratori qualificati, semiqualificati e non qualificati del mestiere di parrucchiere, nella misura in cui vengono eseguite delle prestazioni rimunerate per terzi.

Sono eccettuati gli apprendisti e i giovani che ricevono una formazione empirica ai sensi della legislazione federale sulla formazione professionale. Parimenti sono eccettuati le persone che lavorano in salone durante le giornate orientative o di prova nell’ambito dell’orientamento alla professione, a condizione che la durata di tali giornate orientative o di prova non superi le quattro settimane, le persone fino al 20o anno di età in procinto di iniziare una formazione
professionale riconosciuta e che svolgono un praticantato con durata non superiore a 8 mesi le studenti di scuole professionali private con un contratto di formazione.

Eccezioni in caso di capacità lavorativa ridotta
In caso di provata capacità lavorativa ridotta a causa di menomazione fisica o mentale, la CP (art. 49) può autorizzare, dietro richiesta, l’autorizzazione di deroga dalle disposizioni minime del CCL.

Articolo 2.1 e Dichiarazione di obbligatorietà generale: articolo 2
Örtlicher Geltungsbereich
11325
Valido per tutto il territorio Svizzero.

Articolo 1.3a
Betrieblicher Geltungsbereich
11325
Valido per i datori di lavoro per il mestiere dei parrucchieri che forniscono servizi di parrucchiere ai clienti.

Articolo 1
Automatische Vertragsverlängerung / Verlängerungsklausel
11325
Il CCL entra in vigore congiuntamente alla dichiarazione di obbligatorietà generale del Consiglio federale, posto che sia stata conferita. Se il CCL non viene disdetto, si rinnova per un ulteriore anno, a condizione che venga conferito conformemente anche il carattere di obbligatorietà generale.

Rispettando il termine di un anno, ogni parte contraente può disdire il CCL, ma al più presto per il 31 dicembre 2020. La disdetta può limitarsi a singole disposizioni contrattuali.

Articolo 57
Kontakt paritätische Organe
11325
Commissione paritetica per la professione di parrucchiere nella Svzzera (CP Coiffure)
Konradstrasse 9
Postfach 3377
8021 Zürich CH
043 366 66 92
info@pk-coiffure.ch
www.pk-coiffure.ch
 
Kontakt Arbeitnehmervertretung
11325

Unia:
Igor Zoric
031 350 24 78
igor.zoric@unia.ch

Arbeitgebervertretung
11325
Coiffure SUISSE
Arbeitnehmervertretung
11325
Sindacato Unia
Syna – il sindacato
Freistellung für Verbandstätigkeit
11325
I lavoratori aderenti ad un’associazione contraente hanno diritto, per la partecipazione alle sedute paritetiche degli organi delle associazioni, ad un congedo non pagato per la durata delle sedute, compreso il tempo di trasferta.

Articolo 35.1
Schutzbestimmungen von Gewerkschaftsdelegierten und von Mitgliedern der Personal- / Betriebskommissionen
11325
L’appartenenza o la non appartenenza a un’associazione non devono arrecare danni al datore di lavoro o al lavoratore.

Articolo 14.2
Aufgaben paritätische Organe
11325

Alla CP spettano in particolare i seguenti compiti:
a) controlla l’applicazione delle disposizioni del CCL e a questo scopo può effettuare dei controlli nelle singole aziende; può anche richiedere, che le vengano spedite per controllo dai datori di lavoro e lavoratori assoggettati, dei documenti giustificativi (contratti di lavoro, attestati di capacità, conteggi dei salari, ricevute, polizze assicurative, ecc); gli interessati sono obbligati a trasmetterli

b) effettua gli accertamenti presso datori di lavoro e titolari sul rapporto contrattuale circa quelle persone per le quali sussiste il sospetto di falsi indipendenti (ad es. affitto di una sedia). I primi sono tenuti a collaborare. Gli accertamenti avvengono mediante il ricorso al catalogo dei criteri di cui all’Appendice III nel corso di sondaggi, sopralluoghi in loco nonché attraverso l’acquisizione di documentazione o altri mezzi di prova.

c) se constata che un lavoratore non ha ricevuto le prestazioni dovute o non ha ottenuto giorni liberi pagati intima il datore di lavorp a adempiere le sue prestazioni pecunarie o a concedere i giorni liberi immediatamente

d) è autorizzata a infliggere pene convenzionali conformemente all’articolo 51 e, se necessario, ad esigerne l’esazione per via legale

e) è incaricata e autorizzata a rappresentare, tramite un membro da essa designato, le associazioni contraenti allo scopo di far valere davanti al tribunali i diritti comuni di cui all’art. 54

f) informa sul tenore del CCL in caso di divergenze d’opinione fra singoli datori di lavoro e lavoratori essa funga da mediatore.



Articolo 49

Folge bei Vertragsverletzung
11325
cfr. articolo 51
Archivierte Versionen
Edition Publiziert auf gavservice.ch am: Gültigkeit
4.11325 21.12.2020 23.06.2021
4.11157 21.12.2020 14.01.2021
4.11157 21.12.2020 15.06.2021
4.11123 21.12.2020 01.01.2021
Edition Publiziert auf gavservice.ch am: Gültigkeit
3.10974 01.03.2018 31.10.2020
3.10974 01.03.2018 15.06.2021
3.10850 01.03.2018 29.09.2020
3.10139 01.03.2018 13.07.2020
3.9958 01.03.2018 13.07.2020
3.9901 01.03.2018 03.06.2020
3.9511 01.03.2018 11.12.2019
3.9496 01.03.2018 05.11.2019
3.9379 01.03.2018 06.12.2018
3.8790 01.03.2018 14.06.2018
3.8541 01.03.2018 01.03.2018
Edition Publiziert auf gavservice.ch am: Gültigkeit
2.10404 01.10.2013 27.02.2018
2.10404 01.10.2013 15.06.2021
2.8270 01.10.2013 09.02.2018
2.8260 01.10.2013 01.02.2018
2.8208 01.10.2013 15.12.2017
2.8040 01.10.2013 25.09.2017
2.7797 01.10.2013 31.08.2017
2.7794 01.10.2013 22.08.2017
2.7769 01.10.2013 18.08.2017
2.7758 01.10.2013 10.03.2017
2.7501 01.10.2013 16.02.2017
2.7429 01.10.2013 16.02.2017
2.7428 01.10.2013 28.12.2016
2.7288 01.10.2013 07.12.2016
2.7224 01.10.2013 21.11.2016
2.7202 01.10.2013 05.07.2016
2.6931 01.10.2013 05.07.2016
2.6928 01.10.2013 12.01.2016
2.6572 01.10.2013 05.06.2014
2.5506 01.10.2013 04.11.2013
2.4850 01.10.2013 04.11.2013
2.4848 01.10.2013 01.10.2013
Edition Publiziert auf gavservice.ch am: Gültigkeit
1.7768 01.01.2010 18.09.2013
1.7768 01.01.2010 15.06.2021
1.4757 01.01.2010 10.09.2013
1.4741 01.01.2010 02.09.2013
1.4733 01.01.2010 28.08.2013
1.4610 01.01.2010 28.03.2013
1.4392 01.01.2010 18.12.2012
1.4119 01.01.2010 15.10.2012
1.3969 01.01.2010 12.04.2012
1.3547 01.01.2010 29.03.2012
1.3440 01.01.2010 05.01.2012
1.3189 01.01.2010 16.11.2011
1.2903 01.01.2010 29.06.2011
1.2182 01.01.2010 28.05.2011
1.2182 01.01.2010 31.05.2011
1.2182 01.01.2010 07.06.2011
1.263 01.01.2010 01.01.2010