CCL AutoPostale

Vertragsdaten
Gesamtarbeitsvertrag: ab 01.01.2021
Letzte Änderungen
Salari minimi valevoli retroattivamente dal 1° maggio 2021, nuovo CCL dal 1° gennaio 2021
Get As PDF
Örtlicher Geltungsbereich
11369
CCL aziendale (AutoPostale; tutta Svizzera)

Articolo 1
Persönlicher Geltungsbereich
11369
Sono esclusi dal campo di applicazione del presente CCL le categorie di personale sotto indicate, tuttavia i collaboratori / le collaboratrici esclusi dal campo di applicazione nelle lettere da a a c non possono superare il 10% dei collaboratori / delle collaboratrici di AutoPostale:
a. collaboratori/collaboratrici con livello di funzione superiore a 9
b. collaboratori/collaboratrici con funzioni di gestione, di specialista e di responsabile di progetto, i quali / le quali per il 31 dicembre 2015 siano soggetti a un regolamento dei quadri o degli specialisti
c. ulteriori collaboratori/collaboratrici attuali su loro richiesta e nuovi assunti
d. stagisti

Articolo 1
Betrieblicher Geltungsbereich
11369
Il presente contratto collettivo di lavoro si applica ai collaboratori / alle collaboratrici di AutoPostale Management SA, AutoPostale Svizzera SA, AutoPostale Soluzioni di mobilità SA e AutoPostale Produzione SA (di seguito: datore di lavoro o AutoPostale) che beneficiano di un rapporto di lavoro ai sensi dell’articolo 319 segg. CO.

Articolo 1
Allgemeinverbindlich erklärter betrieblicher Geltungsbereich
11369
Il presente contratto collettivo di lavoro si applica ai collaboratori / alle collaboratrici di AutoPostale Management SA, AutoPostale Svizzera SA, AutoPostale Soluzioni di mobilità SA e AutoPostale Produzione SA (di seguito: datore di lavoro o AutoPostale) che beneficiano di un rapporto di lavoro ai sensi dell’articolo 319 segg. CO.

Articolo 1
Allgemeinverbindlich erklärter persönlicher Geltungsbereich
11369
Sono esclusi dal campo di applicazione del presente CCL le categorie di personale sotto indicate, tuttavia i collaboratori / le collaboratrici esclusi dal campo di applicazione nelle lettere da a a c non possono superare il 10% dei collaboratori / delle collaboratrici di AutoPostale:
a. collaboratori/collaboratrici con livello di funzione superiore a 9
b. collaboratori/collaboratrici con funzioni di gestione, di specialista e di responsabile di progetto, i quali / le quali per il 31 dicembre 2015 siano soggetti a un regolamento dei quadri o degli specialisti
c. ulteriori collaboratori/collaboratrici attuali su loro richiesta e nuovi assunti
d. stagisti

Personale a prestito:
Il lavoratori / le lavoratrici a prestito, che vengono impiegati nell’ambito di applicazione del presente CCL, possono essere impiegati presso AutoPostale per un periodo ininterrotto non superiore a dodici mesi. Qualora AutoPostale intenda continuare ad occupare il lavoratore / la lavoratrice a prestito oltre tale periodo, dovrà offrirgli/offrirle un contratto di lavoro basato sul presente CCL, si applica per analogia al prestito di personale interno al gruppo.

Stipulando contratti con agenzie di collocamento di personale, AutoPostale conviene che per i lavoratori / le lavoratrici a prestito valgano, per quanto riguarda il tempo di lavoro e il salario, le disposizioni del presente CCL.

Articoli 1 e 2.6
Allgemeinverbindlich erklärter örtlicher Geltungsbereich
11369
CCL aziendale (AutoPostale; tutta Svizzera)

Articolo 1
Automatische Vertragsverlängerung / Verlängerungsklausel
11369
Le parti contraenti si impegnano ad instaurare trattative per un nuovo CCL almeno sei mesi prima della scadenza della durata di validità.

Articolo 4
Kontakt Arbeitnehmervertretung
11369
syndicom - Sindacato dei media e della comunicazione
Matteo Antonini
Monbijoustrasse 33
Casella postale 6336
3001 Berna
058 817 18 18
mail@syndicom.ch
Kontakt Arbeitgebervertretung
11369


 

weitere Zuschläge
11369
Premi e indennità speciali:

Il datore di lavoro può versare premi assicurati e non assicurati basati su sistemi di premi. Il datore di lavoro può versare indennità speciali assicurate e non assicurate nel limite massimo di 30’000 franchi per anno e per collaboratore/ collaboratrice. Il datore di lavoro può versare delle indennità di supplenza. Queste possono essere liquidate nel salario base o come indennità speciale.

Articolo 2.18.6

Spesenentschädigung
11369
Rimborso spese
Sorta die speseIndennità
utilizzo dell’auto privataCHF --.60/km
utilizzo di altri veicoli a motore a partire da 50 cm3CHF --.30/km
costi per il biglietto in caso di utilizzo del trasporto pubblico (abbonamento a metà prezzo, in linea di massima in 2a classe)

spese per il vitto (laddove il pasto non possa essere consumato presso il luogo usuale o presso il luogo di domicilio)
Sorta die speseIndennità
colazionemassimo 10 franchi/ pasto
pranzo e cenamassimo 17 franchi/ pasto
spese di pernottamento(base: albergo tre stelle)massimo CHF 150/ pernottamento

Articoli 2.8 e 2.9
Nachtarbeit / Wochenendarbeit / Abendarbeit
11369

Regole per i collaboratori / le collaboratrici in servizio amministrativo:

Lavoro serale

Sorta di lavoro Supplemento
Lavoro serale regolare (25 o più giorni per anno tra le ore 20.00-23.00) supplemento salariale di CHF 5.10/ora o per ora iniziata


Le pause durante le quali il collaboratore / la collaboratrice non può allontanarsi dal luogo di lavoro e le pause retribuite durante il tempo di lavoro serale devono essere considerate come tempo di lavoro nel computo del tempo di lavoro serale che deve essere retribuito con supplemento.

Lavoro notturno

Sorta di lavoro Supplemento
Lavoro notturno regolare (25 o più notti tra le ore 23.00-06.00) Supplemento di tempo del 10% e supplemento salariale di CHF 5. 10 l'ora o per ora iniziata
Lavoro notturno (tra le ore 05.00-06.00 o fino alle 05.00 in caso di inizio del servizio prima delle 04.00 Supplemento di tempo del 20% e supplemento salariale di CHF 5. 10 l'ora o per ora iniziata
Lavoro notturno (tra le ore 05.00-06.00 Supplemento salariale di CHF 5.10 l'ora
Lavoro notturno irregolare Supplemento salariale del 25%


Lavoro domenicale

Sorta di lavoro Supplemento
Lavoro domenicale regolare:i n un anno civile, più di 6 domeniche (le ore 23.00 del sabato e le ore 23.00 di domenica) CHF 8.30 l'ora
Lavoro domenicale regolare:giorni festivi previsti per legge equiparati alla domenica(le ore 23.00 del sabato e le ore 23.00 di domenica) CHF 8.30 l'ora
Lavoro domenicale irregolare Supplemento salariale del 50%
Lavoro domenicale: fino a 5 ore compensato mediante tempo libero
Lavoro domenicale: duri più di cinque ore durante la settimana precedente o successiva, hanno diritto, immediatamente dopo il tempo di riposo giornaliero, a un giorno libero di almeno 24 ore consecutive


I supplementi salariali per il lavoro notturno e domenicale vengono cumulati se il collaboratore / la collaboratrice presta lavoro notturno regolare e lavoro domenicale regolare. In tutti gli altri casi: il supplemento salariale

Regole per i le collaboratrici/ collaboratori in servizio:

Sorta di lavoro Supplemento salariale
Lavoro notturno (ore 20.00-06.00) CHF 5.10 l'orao per ora iniziata
Lavoro notturno la domenica CHF 8.30 l'ora
Lavoro notturno un giorno festivo equiparato alla domenica CHF 8.30 l'ora


Le pause durante le quali il lavoratore / la lavoratrice non può allontanarsi dal luogo di lavoro e le pause retribuite durante il tempo che deve essere retribuito con supplemento ai sensi del capoverso 1 devono essere considerate come tempo di lavoro nel computo dei tempi di lavoro che devono essere retribuiti con supplemento.

Supplementi di tempo

Sorta di lavoro Supplemento di tempo
Ore 22.00-24.00 15%
Ore 24.00-04.00 30%
Ore 04.00-05.00 30%
Ore 24.00-05.00 (dall’inizio dell’anno civile nel quale il lavoratore / la lavoratrice ha compiuto il 55o anno di età) 40%


I supplementi salariali per il lavoro notturno e domenicale vengono cumulati.

Articoli 2.15.2 – 2.15.4 et 2.16.3

Pikettdienst
11369
Regole per i collaboratori / le collaboratrici in servizio amministrativo:
Una indennità per servizio di picchetto di 4 franchi e 40 centesimi per ora, pro rata temporis.

Articolo 2.15.3
Bildungsurlaub
11369
Il datore di lavoro promuove attivamente il perfezionamento dei collaboratori/ delle collaboratrici. La responsabilità del perfezionamento spetta congiuntamente ai collaboratori / alle collaboratrici e ai/alle superiori. I perfezionamenti ordinati dal datore di lavoro vengono considerati come tempo di lavoro e vengono finanziati.

Conto risparmio ore: Il datore di lavoro e i collaboratori / le collaboratrici possono pattuire per iscritto che il tempo di lavoro prestato e il saldo vacanze vengano trasferiti su un conto risparmio ore e vengano goduti in un momento successivo in forma di tempo libero o sotto forma di agevolazioni negli orari di lavoro per la partecipazione a un perfezionamento (massimo 250 ore).

Articoli 2.11.4 e 2.17
Bezahlte arbeitsfreie Tage (Absenzen)
11369
Evento Assenza retribuita
Adempimento di obblighi legali Tempo necessario conformemente alla convocazione
Esercizio di una funzione pubblica Previo accordo, fino a 15 giorni per anno civile
Matrimonio / registrazione di un’unione domestica del collaboratore / della collaboratrice 1 settimana
Partecipazione al matrimonio / alla registrazione di unione domestica di genitori, figli e fratelli/sorelle 1 giorno
Per i genitori, per questioni urgenti in relazione diretta con il/i figlio/i che richiedono la presenza di un genitore o entrambi i genitori fino 5 giorni per anno civile
Malattia improvvisa del/della partner, di un genitore o di un figlio. Se la malattia subentra durante le vacanze, i giorni di vacanza possono essere recuperati Fino 1 settimana
Decesso del/della partner, di un genitore o di un figlio. Se il decesso subentra durante le vacanze, i giorni di vacanza possono essere recuperati Fino a 1 settimana
Partecipazione a un funerale in casi non contemplati del evento precedente Fino a 1 giorno, su domanda del collaboratore / della collaboratrice
Disbrigo di formalità in relazione diretta con la morte di una persona vicina Fino a 2 giorni
Trasloco del collaboratore / della collaboratrice Fino a 1 giorno
Attività di esperto/a e di insegnante Su accordo individuale
Partecipazione in qualità di membri a organi dei sindacati Fino a 20 giorni per anno
Corsi di perfezionamento offerti dai sindacati contraenti, i vengono finanziati con il fondo per le spese d’esecuzione Fino a 3 giorni nell’arco di 2 anni


Articolo 2.14.5

Ferien
11369
Il diritto alle vacanze dei collaboratori / delle collaboratrici, in un anno civile, è regolato come segue
Categoria d'etàNumero di settimane di vacanze
fino all’anno civile compreso, nel quale viene compiuto il 59o anno di età5 settimane
dall’anno civile, nel quale viene compiuto il 60o anno di età6 settimane


Indennità per le vacanze
Se i collaboratori / le collaboratrici prestano regolarmente lavoro serale, notturno e/o domenicale hanno diritto, oltre alle indennità, ad un’indennità per le vacanze
Numero di settimane di vacanzeIndennità
5 settimane10.64%
6 settimane13.04%

Articoli 2.12.1–2.12.3
Bezahlte Feiertage
11369
Regole per i collaboratori / le collaboratrici in servizio amministrativo:
Complessivamente il datore di lavoro concede ai collaboratori / alle collaboratrici nove giorni festivi retribuiti conformemente all’allegato 1. Si fa riferimento ai giorni festivi vigenti presso il luogo di lavoro. Nei cantoni con meno di nove giorni festivi equiparati alla domenica, i collaboratori / le collaboratrici possono usufruire in sostituzione di giorni liberi aggiuntivi, fino a che è raggiunto il massimo di nove giorni. Il godimento di tali giorni avviene d’intesa con il datore di lavoro. Qualora i giorni festivi di cui all’allegato 1 cadano di domenica o in un giorno della settimana libero per il collaboratore / la collaboratrice, quest’ultimo/a ha diritto di recuperare tali giorni festivi.

È escluso un recupero di giorni festivi a causa di impedimento al lavoro ai sensi dell’articolo 324a CO (ad es. a causa di malattia, infortunio, gravidanza, servizio militare).

Ulteriori giorni festivi devono essere anticipati o recuperati (compensazione del tempo di lavoro), compensati mediante un corrispondente saldo positivo delle ore oppure mediante una corrispondente detrazione dal salario.

Qualora i giorni festivi di cui all’allegato 1 cadano durante le vacanze, essi non vengono computati come giorni di vacanza.

Regole per i collaboratori / le collaboratrici in servizio:
Giorni di riposo: Il collaboratori/le collaboratrici hanno diritto complessivamente a 63 giorni di riposo (domeniche e giorni festivi). Almeno 20 giorni di riposo devono cadere di domenica.

Supplemento per lavoro nei giorni festivi per lavoratori occasionali:
I collaboratori / le collaboratrici hanno diritto a un supplemento per lavoro nei giorni festivi del 4,4%. Il salario di base dei collaboratori / delle collaboratrici il cui rapporto di lavoro è iniziato prima del 1° gennaio 2016 e che prestano lavoro occasionale ai sensi dell’articolo 2.5, dal 1° gennaio 2016 non viene aumentato a causa del supplemento per lavoro nei giorni festivi (vedere articolo 2.5 capoverso 5). Il salario di base di tali collaboratori/collaboratrici a partire dal 1° gennaio 2016 corrisponde al salario di base precedente al 1°gennaio 2016, dedotto il supplemento per lavoro nei giorni festivi di cui all’articolo 2.5 capoverso 5.

Articoli appendice 1: 2.15.5, 2.16.5, 2.5, appendice 3: articolo 7.6
Überstunden / Überzeit
11369
Ore supplementari

I collaboratori / le collaboratrici con orario di lavoro flessibile possono suddividere autonomamente il proprio lavoro all’interno degli orari di servizio, osservando le esigenze aziendali nonché eventuali orari di presenza. Il saldo delle ore dei collaboratori / delle collaboratrici non deve superare in alcun momento le dieci ore per il saldo negativo e le 50 ore per il saldo positivo. I collaboratori / le collaboratrici possono compensare il saldo positivo delle ore in ore o giornate previo accordo con il/la superiore, osservando le condizioni quadro di cui al capoverso 1. Per ogni anno civile possono essere complessivamente goduti al massimo dieci giorni di compensazione. Le mezze giornate vengono computate anch’esse nel numero dei giorni di compensazione goduti.

Qualora il saldo positivo delle ore superi le 50 ore, in linea di massima tali ore decadono senza dar diritto a indennità. Eccezionalmente tali ore non decadono e si considerano come ore supplementari se erano state ordinate dal datore di lavoro o autorizzate a posteriori. Tali ore supplementari non possono superare un totale di 50 ore.



Regole per i collaboratori / le collaboratrici in servizio

Lavoro straordinario: Si intende come lavoro straordinario il tempo di lavoro che va oltre il piano di servizio. Il lavoro straordinario deve essere compensato mediante tempo libero di uguale durata entro 56 giorni. Il datore di lavoro e il collaboratore / la collaboratrice concordano il momento della compensazione; ove necessario possono estendere il termine. Qualora la compensazione non sia possibile entro il Termine concordato, il lavoro straordinario viene pagato con un supplemento del 25%. Possono essere pagate al massimo 150 ore di lavoro straordinario per anno.

Articoli 2.11.3 e 2.16.2

Normalarbeitszeit
11369
Il normale tempo di lavoro settimanale medio: 41 ore (collaboratori / delle collaboratrici impiegati/e a tempo) / la settimana lavorativa di cinque giorni. I collaboratori / le collaboratrici in linea di massima forniscono tale prestazione lavorativa per 42 ore la settimana. Il tempo di lavoro supplementare così prestato viene compensato, di regola con una settimana di compensazione per ciascun anno civile.

Brevi pause retribuite:
il tempo di lavoro ininterrotto pianificato (inclusa tale pausa) dura almeno tre ore e mezza: 15 minuti

Modelli di tempo di lavoro:
a. Al personale conducente si applica in linea di massima il modello «Orari di lavoro secondo piano di impiego»
b. Per i collaboratori / le collaboratrici che non devono prestare il loro lavoro
secondo un piano di impiego: il datore può concordare il modello «Tempo di lavoro annuale»

Orari di lavoro secondo piano di impiego: I collaboratori / le collaboratrici di regola vengono informati dal datore di lavoro con due settimane di anticipo sugli impieghi di lavoro pianificati per loro.
Tempo di lavoro annuale aziendale: I collaboratori / le collaboratrici con tempo di lavoro annuale aziendale devono prestare il tempo di lavoro contrattuale nell’arco di un anno osservando un eventuale piano di impiego. Il saldo delle ore dei collaboratori / delle collaboratrici non deve superare in alcun momento le 50 ore per il saldo negativo e le 200 ore per il saldo positivo.
Orario di lavoro flessibile (GLAZ): Il saldo delle ore dei collaboratori / delle collaboratrici non deve superare in alcun momento le dieci ore per il saldo negativo e le 50 ore per il saldo positivo.
Conto risparmio ore: Possono essere accantonate su un conto risparmio ore al massimo 250 ore di lavoro. Il diritto alle vacanze previsto per legge nonché le ore di lavoro straordinario non possono essere trasferiti su un conto risparmio ore.
Il collaboratori / le collaboratrici con un rapporto di lavoro di durata indeterminata, i quali / le quali abbiano compiuto il 58o anno di età, hanno il diritto di ridurre una tantum il loro grado di occupazione di almeno il 10% (rispetto a un’occupazione a tempo pieno).

Regole per i collaboratori / le collaboratrici in servizio:
Pause e interruzioni del lavoro: le disposizioni della Legge sul lavoro. Qualora al posto di una pausa venga concessa un’interruzione del lavoro computata come tempo di lavoro di almeno 20 minuti, non sussiste alcun diritto a una breve pause retribuita ai sensi dell’articolo 2.10.3.

Articoli 2.10.1–2.10.3, 2.11 e 2.16.1
Kündigungsschutz
11369
Avvertimento:
A partire dal 2o anno di servizio ai fini di una disdetta ordinaria per ragioni addebitabili al collaboratore / alla collaboratrice, occorre che vi sia stato un precedente avvertimento scritto risalente a meno di tre anni. Qualora il datore di lavoro ometta l’avvertimento di cui al capoverso 1, il collaboratore / la collaboratrice interessato/a, a causa della violazione di tale prescrizione di forma, ha diritto a un risarcimento dell’ammontare
di due mensilità. La disdetta rimane valida.

Malattia e infortunio:
accompagnamento dal Case Management aziendale del datore di lavoro:
a. nel caso di una incapacità lavorativa dovuta a malattia, nel momento in cui cessa il diritto del collaboratore / della collaboratrice a prestazioni dell’assicurazione d’indennità giornaliera in caso di malattia, al più tardi alla scadenza di 730 giorni
b. nel caso di una incapacità lavorativa dovuta a infortunio, alla scadenza di 730 giorni

Articolo 2.30.6
Kündigungsfrist
11369
Anno di servizio Disdetta Posta
Durante il periodo di prova (3 mesi, nel CIL è possibile pattuire un periodo di prova più breve o una rinuncia) 7 giorni
nel 1o anno di servizio 1 mese, rispettivamente per la fine di un mese
dal 2o anno di servizio 3 mesi, rispettivamente per la fine di un mese
I collaboratori / le collaboratrici in un rapporto di lavoro che non è stato disdetto, i quali abbiano compiuto il 50o anno di età e il 20o anno di servizio un prolungamento del termine di disdetta a 5 mesi (su richiesta)

Articoli 2.2 e 2.30.3
Schutz der Persönlichkeit 
11369
Il datore di lavoro rispetta la parità di trattamento di tutti/e i collaboratori /le collaboratrici. Esso bada a che i collaboratori / le collaboratrici non subiscano pregiudizio alcuno, né direttamente né indirettamente, a causa di loro caratteristiche personali come, in particolare, il sesso, l’origine, la lingua, lo stato di salute, lo stato civile, la situazione familiare o una gravidanza.

Il divieto di discriminazione vale in particolare per la messa a concorso di posti di lavoro, l’assunzione, l’attribuzione dei compiti, l’impostazione delle condizioni di lavoro, la retribuzione, la formazione e il perfezionamento, la promozione e il licenziamento. Il datore di lavoro adotta misure per attuare la parità di trattamento nonché per impedire discriminazioni. Le misure idonee a realizzare una effettiva parità di trattamento non rappresentano alcuna discriminazione.

Articolo 2.26
Lohngleichheit / Vereinbarkeit Beruf und Familie
11369
Il datore di lavoro rispetta la parità di trattamento di tutti/e i collaboratori /le collaboratrici. Esso bada a che i collaboratori / le collaboratrici non subiscano pregiudizio alcuno, né direttamente né indirettamente, a causa di loro caratteristiche personali come, in particolare, il sesso, l’origine, la lingua, lo stato di salute, lo stato civile, la situazione familiare o una gravidanza.

Il divieto di discriminazione vale in particolare per la messa a concorso di posti di lavoro, l’assunzione, l’attribuzione dei compiti, l’impostazione delle condizioni di lavoro, la retribuzione, la formazione e il perfezionamento, la promozione e il licenziamento. Il datore di lavoro adotta misure per attuare la parità di trattamento nonché per impedire discriminazioni. Le misure idonee a realizzare una effettiva parità di trattamento non rappresentano alcuna discriminazione.

Sostegno nell’assistenza dei congiunti:
Il datore di lavoro sostiene i collaboratori / le collaboratrici che hanno obblighi familiari di assistenza nell’esercizio di tali obblighi, nella misura in cui ciò sia possibile. Il sostegno può avvenire tra l’altro nell’ambito della pianificazione degli impieghi di lavoro, della modifica del grado di occupazione e/o della concessione di congedi non retribuiti.

Articoli 2.26 e 2.14.7
Arbeitssicherheit / Gesundheitsschutz
11369
Protezione della personalità:
Il datore di lavoro protegge la personalità dei collaboratori / delle collaboratrici e tiene debitamente in considerazione, in particolare, la loro salute fisica e psichica. Il datore di lavoro protegge i collaboratori / le collaboratrici dal mobbing e dalle molestie sessuali sul posto di lavoro.

Articolo 2.27
Junge Arbeitnehmende
11369
Il salario lordo minimo per i collaboratori / le collaboratrici ventenni, senza diploma di tirocinio è di 50’000 franchi l’anno. Il salario lordo minimo per i collaboratori / le collaboratrici diciottenni, senza diploma di tirocinio è di 47’620 franchi lordi l’anno (se viene assunto personale più giovane, il salario di cui al capoverso 2 può essere ridotto del 10% al massimo).

Appendice 2: Articolo 6.1
Kinderzulagen
11369

Qualora il diritto cantonale applicabile non preveda un’indennità maggiore, l’assegno per i figli (fino al compimento del 16o anno di età) ammonta a 260 franchi e l’assegno di formazione (fino massimo al compimento del 25o anno di età) a 320 franchi per figlio e per mese. Per i figli che hanno compiuto il 15o anno di età e svolgono una formazione post-obbligatoria viene corrisposto l’assegno di formazione.
I beneficiari, la durata del diritto ed eventuali motivi particolari di riduzione sono regolati dalla legislazione federale sugli assegni familiari e dal diritto cantonale applicabile. I genitori con figli all’estero hanno diritto ad assegni familiari a parità di potere d’acquisto, anche se non esiste alcun accordo internazionale ai sensi della normativa sugli assegni familiari.

Contributi per custodia di bambini complementare alla famiglia

Qualora ne sussistano le condizioni, i collaboratori / le collaboratrici hanno diritto a contributi finanziari per la custodia di bambini complementare alla famiglia. Il datore di lavoro stabilisce i dettagli.

Articoli 2.18.4 e 2.18.5

Dienstaltersgeschenke
11369
Premio fedeltà

I collaboratori / le collaboratrici, dopo il compimento di ciascun quinquennio di servizio, hanno diritto a un premio fedeltà. Il personale avrà la possibilità di scegliere tra una settimana di congedo retribuito oppure 1500 franchi. Il calcolo è effettuato uniformemente sulla base del grado di occupazione medio degli ultimi cinque anni. Il premio fedeltà deve essere goduto entro la maturazione del successivo diritto.
Il personale con 20 anni di servizio e oltre ha diritto ogni cinque anni a due settimane di congedo retribuito oppure a 3000 franchi, in luogo di quanto indicato come diritto al capoverso 1.
In caso di uscita, è escluso il diritto pro rata a un premio fedeltà non ancora maturato. Un saldo del premio fedeltà ancora disponibile e risalente a un anniversario di servizio trascorso è pagato sulla base di 1500 franchi a settimana.
Sono fatte salve regolamentazoni di diverso tenore previste da CCL quadro cantonali per il prsonale LDL.

Disposizioni transitorie: premio di fedeltà:
Il collaboratori / le collaboratrici, che nel corso della durata di validità del presente CCL compiono il 25°, 30°, 35°, 40°, 45° o 50° o anno di servizio presso il datore di lavoro, hanno diritto a quattro settimane di vacanze supplementari. È esclusa una liquidazione in denaro. Le vacanze possono essere godute in una o due soluzioni. I collaboratori / le collaboratrici, che nel corso della durata di validità del presente CCL compiono il 20° anno di servizio presso il datore di lavoro, hanno diritto a tre settimane di vacanze supplementari. È esclusa una liquidazione in denaro. Le vacanze possono essere godute in una o due soluzioni.
Il diritto di cui al capoverso 1 o 2 sussiste al massimo una volta per ciascun/a collaboratore/collaboratrice. Successivamente si applica l’articolo 2.20 (premio fedeltà).
Nei casi di cui al capoverso 1 e 2 non sussiste alcun diritto al premio fedeltà ai sensi dell’articolo 2.20. I collaboratori / le collaboratrici entrati in servizio nel 2009 o nel 2010, nel gennaio 2016 ricevono un premio fedeltà di 500 franchi, rapportato al grado di occupazione.

Articolo 2.19 

Löhne / Mindestlöhne
11369
Salari minimi valevoli retroattivamente dal 1° maggio 2021 (per il prestito di personale valevoli dal 22 luglio 2021)
 
Salario minimo in CHF

Regione  A

Regione B 

Regione C

Regione D 

Livello di funzione Salario annuale minimo Salario orario minimo con tredicesima mensilità Salario annuale minimo Salario orario minimo con tredicesima mensilità Salario annuale minimo Salario orario minimo con tredicesima mensilità Salario annuale minimo Salario orario minimo con tredicesima mensilità
LF 1 55'050 26.21 52'650 25.07 51'450 24.50 50'250 23.93
LF 2 55'050 26.21 52'650 25.07 51'450 24.50 50'250 23.93
LF 3 56'347 26.83 53'911 25.67 52'692 25.09 51'474 24.51
LF 4 61'430 29.25 58'994 28.09 57'775 27.51 56'557 26.93
LF 5 66'606 31.72 64'170 30.56 62'952 29.98 61'734 29.40
LF 6 70'802 33.72 68'366 32.56 67'148 31.98 65'930 31.40
LF 7 76'788 36.57 74'352 35.41 73'134 34.83 71'916 34.25
LF 8 83'498 39.76 81'062 38.60 79'844 38.02 78'626 37.44
LF 9 91'207 43.43 88'771 42.27 87'553 41.69 86'335 41.11


Regioni salariali: L'assegnazione di un comune politico a una regione salariale, cfr. appendice 2 (articolo 7.2). Tutti i comuni che non sono indicati nella lista sono assegnati alla regione D. Per l'assegnazione dei collaboratori /delle collaboratrici a una regione salariale è determinante il luogo di lavoro.

Il divisore per la conversione di un salario annuo in un salario orario è 2100.

Il salario lordo minimo per i collaboratori / le collaboratrici ventenni, senza diploma di tirocinio è di 50'000 franchi l’anno. Il salario lordo minimo per i collaboratori / le collaboratrici diciottenni, senza diploma di tirocinio è di 47’620 franchi lordo l'anno (se viene assunto personale più giovane, il salario di cui al capoverso 2 può essere ridotto del 10% al massimo).

Cantone di Ginevra

I salari minimi si applicano, a condizione che siano superiori al salario minimo previsto dalla loi cantonale sur l'inspection et les relations du travail (LIRT).
Dal 1° novembre 2020 il salario minimo legale è di CHF 23.-- /ora, rispettivamente il salario orario di base ammonta a CHF 21.23 se sussiste un diritto alla tredicesima mensilità.
A partire dal 1° gennaio 2021 il salario minimo legale nel cantone di Ginevra è di CHF 23.14/ora, rispettivamente il salario orario di base ammonta a CHF 21.36 se sussiste un diritto alla tredicesima mensilità.
Ogni anno il salario minimo è adattato all'indice dei prezzi al consumo del mese di agosto (indice di base 1° gennaio 2018). Il salario minimo è adattato solo in caso di aumento dell'indice dei prezzi al consumo. (Appliquer le salaire minimum genevois – République et Canton de Genève)

Allegato.2; Salari minimi 2021

13. Monatslohn
11369
Il pagamento del salario annuo avviene in 13 mensilità. La 13a mensilità viene versata in novembre e, in caso di entrata in servizio o partenza durante l’anno civile, pro rata temporis. La quota della 13a mensilità è compresa nel salario orario.

Articolo 2.18.1
Lohnauszahlung
11369

I salari mensili vengono versati rispettivamente il giorno 25 del mese per via scritturale. Il pagamento di salari orari avviene al più tardi dieci giorni dopo la scadenza del periodo di conteggio. Qualora tale giorno cada nel fine settimana o in un giorno festivo, il pagamento avviene il giorno feriale successivo più prossimo.
Il pagamento di salari orari avviene al più tardi dieci giorni dopo la scadenza del periodo di conteggio. Qualora tale giorno cada nel fine settimana o in un giorno festivo, il pagamento avviene il giorno feriale successivo più prossimo. La quota della 13a mensilità è compresa nel salario orario.

Articolo 2.18.1

Lohnkategorien
11369
Determinazione del salario e sistema salariale

Il salario dipende dalla funzione e dal rendimento e si trova in una fascia salariale conforme alla funzione.
Per ciascun livello di funzione vengono stabilite fasce salariali. Nella determinazione delle fasce salariali vengono considerate anche differenze regionali in relazione alla situazione del mercato del lavoro (vedere allegato 2).
Per misure salariali individuali, nell’ambito delle trattative sul salario, viene utilizzato annualmente almeno lo 0,4% della somma salariale complessiva. Per l’assegnazione delle misure salariali individuali sono determinanti il rendimento personale, la valutazione del personale nonché il posizionamento nella fascia salariale.

Classificazione delle funzioni in livelli di funzione

Il datore di lavoro assegna le funzioni a uno dei nove livelli di funzione (1–9) basandosi su mansioni, requisiti e competenze. Le stesse funzioni e le funzioni equivalenti dal punto di vista del livello di requisiti appartengono allo stesso livello di funzione. I dettagli sono disciplinati in una disposizione d’esecuzione corrispondente, la quale è presentata alle parti sociali.
Per nuove figure professionali, ai fini dell’assegnazione ai livelli di funzione, il datore di lavoro esegue valutazioni analitiche della funzione e un corrispondente inquadramento.

Articoli 2.18.2 e  2.18.3

Lohnerhöhung
11369

AutoPostale mette a disposizione dei sindacati contraenti, rispettivamente al più tardi entro il 30 ottobre, informazioni sull’andamento degli affari nonché – in forma di statistiche rese anonime – sui salari e sulle indennità.
Le parti del CCL possono, rispettivamente entro il 15 novembre, richiedere per iscritto di avviare trattative su misure collettive in merito alla retribuzione per l’anno seguente.

I criteri per le trattative salariali sono costituiti in particolare da

  • la situazione economica di AutoPostale
  • la situazione del mercato del lavoro
  • confronti con imprese concorrenti
  • l’evoluzione del costo della vita

Per il calcolo del costo della vita per l’anno seguente è determinante la rispettiva previsione per il rincaro annuo medio al 15 ottobre dell’anno in corso rilevato dall’Ufficio federale di statistica.
Le parti del CCL possono stabilire i salari e le indennità anche per un periodo superiore a un anno.
Qualora le parti del CCL non trovino un accordo nell’ambito delle trattative salariali, ciascuna parte entro e non oltre il 28 febbraio può convocare la CPC, laddove nemmeno in seno alla commissione specializzata Gruppo (CoSpe) possa essere raggiunto un accordo. La CPC consegna una raccomandazione alle parti del CCL. Su richiesta di tutte le parti del CCL la CPC decide in modo definitivo.
Le misure salariali vengono rispettivamente attuate in aprile.
8 Le parti del CCL stabiliscono i dettagli.

Articolo 3.1

Militär- / Zivil- / Zivilschutzdienst
11369
Qualora i collaboratori prestino servizio militare, servizio civile o di protezione civile svizzero obbligatori, oppure le collaboratrici prestino servizio militare o di Croce Rossa svizzero, viene concesso il seguente versamento continuato del salario:
a. durante la scuola reclute e i periodi di servizio ad essa equiparati: 80% del salario netto che sarebbe stato versato per la durata del periodo di servizio in caso di normale attività lavorativa; ai collaboratori / alle collaboratrici con diritto agli assegni per i figli ai sensi dell’articolo 6 LIPG viene versato il 100%
b. durante i restanti servizi obbligatori: il 100% del salario netto spettante al collaboratore /alla collaboratrice per la durata del periodo di servizio

Quali periodi di servizio equiparati alla scuola reclute si intendono la formazione di base di persone che adempiono il loro obbligo al servizio senza interruzione (militari in ferma continuata), le scuole sottoufficiali e ufficiali, i servizi di avanzamento nonché il servizio civile ai sensi della Legge sul servizio civile, per il numero di giorni che corrispondono a una scuola reclute.

Per la determinazione del salario netto vengono considerate le quote salariali di cui all’articolo 2.22 capoverso 2.

Articolo 2.21.7
Krankheit
11369
Malattia e infortunio:
Assicurazione d’indennità giornaliera collettiva: In caso d’incapacità lavorativa senza colpa del collaboratore/della collaboratrice per motivi medici (malattia), durante un periodo di 730 giorni la Posta eroga il 100 % del salario per 360 giorni, in seguito l’80 %. Non vi è alcuna riduzione all’80 % se l’attività deve essere interrotta a seguito di un infortunio professionale o di una malattia professionale.

I premi assicurativi vengono suddivisi come segue tra il collaboratore / la collaboratrice e il datore di lavoro: 1/3 a carico del collaboratore / della collaboratrice, 2/3 a carico del datore di lavoro.

In caso di malattia sopraggiunta durante il periodo di prova, il datore di lavoro versa il salario spettante per la durata dell’incapacità lavorativa per un massimo di otto settimane.

Articoli 2.21.5 e 2.21.6
Mutterschafts- / Vaterschafts- / Elternurlaub
11369
Congedo di maternità: 18 settimane, pagamento del 100% del salario percepito
Congedo paternità: I collaboratori hanno diritto al congedo paternità retribuito di due settimanenonché a un congedo paternità non retribuito di quattro settimane.
Congedo di adozione: collaboratori hanno diritto al congedo paternità retribuito di due settimanenonché a un congedo paternità non retribuito di quattro settimane.

Garanzia del rientro
In caso di godimento del congedo maternità, congedo paternità e congedo di adozione sussiste una garanzia di rientro presso il posto di lavoro originario secondo le prescrizioni del relativo CIL.

Congedo paternità e di adozione:
Il diritto al congedo paternità e al congedo di adozione di cui sussiste in relazione ai figli che siano nati risp. vengano adottati a partire dal 1° gennaio 2016.

Articoli 2.14.1-2.14.4, appendice 3: articolo 7.3
Unfall
11369
Malattia e infortunio:
Assicurazione d’indennità giornaliera collettiva: In caso d’incapacità lavorativa senza colpa del collaboratore/della collaboratrice per motivi medici (malattia), durante un periodo di 730 giorni la Posta eroga il 100 % del salario per 360 giorni, in seguito l’80 %. Non vi è alcuna riduzione all’80 % se l’attività deve essere interrotta a seguito di un infortunio professionale o di una malattia professionale.

I premi assicurativi vengono suddivisi come segue tra il collaboratore / la collaboratrice e il datore di lavoro: 1/3 a carico del collaboratore / della collaboratrice, 2/3 a carico del datore di lavoro.

In caso di malattia sopraggiunta durante il periodo di prova, il datore di lavoro versa il salario spettante per la durata dell’incapacità lavorativa per un massimo di otto settimane.

Articoli 2.21.5 e 2.21.6
Vollzugsbeiträge / Weiterbildungsbeiträge
11369
Contributo alle spese d’esecuzione:
Il datore di lavoro preleva dai collaboratori / dalle collaboratrici rientranti nell’ambito di applicazione del presente CCL, che non sono membri di un sindacato contraente, un contributo alle spese d’esecuzione dell’importo mensile di:
– 10 franchi per i collaboratori / le collaboratrici con un grado di occupazione di almeno il 50%
– 5 franchi per i collaboratori / le collaboratrici con un grado di occupazione inferiore al 50%

Il contributo alle spese d’esecuzione non viene detratto dal salario qualora al collaboratore / alla collaboratrice venga effettuata una detrazione dal salario per la quota associativa a uno dei sindacati contraenti.

I contributi alle spese d’esecuzione vengono versati su un fondo dei contributi. Il fondo dei contributi viene gestito dalla «commissione paritetica contributo alle spese d’esecuzione».

Articolo 2.19.7
Paritätische Fonds
11369
La «commissione paritetica contributo alle spese d’esecuzione» è costituita da due membri della Posta e da un membro per ciascun sindacato contraente. Essa svolge i suoi compiti in modo indipendente conformemente al regolamento e decide sull’utilizzo di un eventuale patrimonio residuo al momento della risoluzione del fondo. La commissione paritetica nomina l’ufficio di revisione.

Attraverso il fondo dei contributi possono essere finanziate in quota parte spese aventi una connessione diretta con la formazione e il perfezionamento, l’esecuzione e l’implementazione del presente CCL nonché con la rappresentanza collettiva di interessi dei collaboratori / delle collaboratrici, in particolare:
– spese di trattativa dei sindacati contraenti per la negoziazione e lo sviluppo del CCL
– spese di stampa per il CCL e materiale informativo nonché costi di ulteriori misure di informazione
– spese dei sindacati contraenti per gli organi paritetici del CCL
– amministrazione del fondo dei contributi
– costi per corsi di perfezionamento dei sindacati conformemente al regolamento
– costi per la formazione di membri di una commissione del personale ai sensi dell’articolo 2.28
– costi per il congedo di membri dei sindacati contraenti che partecipino alle trattative relative al CCL o alle trattative salariali
– costi per il congedo di membri dei sindacati contraenti che partecipino alle sedute delle commissioni specializzate

Articolo 2.19.7
Schlichtungsverfahren
11369
Conflitti tra le parti del CCL:
In caso di conflitti sull’interpretazione e applicazione del CCL le parti contraenti possono convocare la commissione per l’esecuzione del CCL.

Articolo 3.5
Friedenspflicht
11369
Pace del lavoro:
Per tutta la durata di validità del presente CCL, le parti contraenti si impegnano a mantenere una pace del lavoro assoluta e ad astenersi da qualsiasi mezzo di lotta. L’obbligo di mantenere una pace del lavoro assoluta comprende anche materie che non siano regolate dal presente CCL. In caso di conflitti imminenti o in corso, le parti del CCL s’impegnano a trovare rapidamente una soluzione.

Articolo 3.3
Sozialpläne
11369
Il piano sociale concordato tra le parti sociali forma parte integrante del presente CCL.

Il piano sociale non è applicabile in caso di modifiche del grado di occupazione con opzione (opzione GO) di lavoro occasionale.

Articoli 2.4, 2.5 e 2.32
Arbeitnehmervertretung
11369
syndicom - Sindacato dei media e della comunicazione
transfair
Arbeitgebervertretung
11369
Posta CH SA
Mitwirkungsbestimmungen (Betriebskommissionen, Jugendkommissionen, usw.)
11369
Commissioni specializzate (CoSpe)

Partecipazione aziendale: Commissioni del personale (CoPe):
Presso le sedi con almeno 50 collaboratori/collaboratrici questi ultimi possono costituire tra le loro fila una commissione del personale (CoPe). La CoPe si costituisce in modo indipendente. Essa comprende minimo tre e massimo sette membri.

Diritti di partecipazione: I sindacati contraenti hanno diritti di partecipazione strutturati in vari livelli:
– cogestione (livello 3): le parti del CCL adottano una decisione all’unanimità
– audizione (livello 2): i sindacati contraenti vengono ascoltati prima della decisione definitiva; qualora le proposte dei sindacati contraenti non vengano considerate, il mancato accoglimento deve essere motivato
– informazione (livello 1): i sindacati contraenti hanno diritto a un’informazione tempestiva ed esaustiva
Il tipo di diritti di partecipazione dipende dalla rispettiva materia della partecipazione.

Materia della partecipazioneLivello di partecipazione
Applicazione del tempo di lavoro annuale di cui all’articolo 2.11.2 per interi gruppi di personale3
Possibilità di scelta tra vacanze, tempo e salario di cui all’articolo 2.133
Versamento di indennità speciali di cui all’articolo 2.19.6 capoverso 2 per intere cate gorie di personale3
Trattative su misure di accompagnamento di cui all’articolo 2 capoverso 4 del piano sociale del 1o dicembre 20103
Regolamentazione dei «contributi alle spese d’esecuzione»3
Regolamentazione delle commissioni specializzate (CoSpe)3
Accordo sul congedo sindacale3
Direttiva tecnica sulla custodia di bambini complementare alla famiglia2
Cambiamento dalla settimana lavorativa di cinque giorni alla settimana lavorativa di sei giorni o alla settimana lavorativa alternata di cinque/sei giorni, laddove il cambiamento riguardi almeno 31 collaboratori/collaboratrici1
Questioni strategiche (organizzazione, sedi, ecc.)1
Ristrutturazioni che riguardino almeno 31 collaboratori/ collaboratrici1
Trasferimento di un’azienda o di un ramo aziendale a terzi, fusioni e acquisizioni, riorganizzazioni, outsourcing1
Regolamento sulle spese di AutoPostale1
Diposizioni d’applicazione1

Articoli 2.19.7, 3.1, 2.28, 3.2.2 e 3.2.3
Aufgaben paritätische Organe
11369
Partecipazione aziendale: Commissioni del personale (CoPe):
Presso le sedi con almeno 50 collaboratori/collaboratrici questi ultimi possono costituire tra le loro fila una commissione del personale (CoPe). La CoPe si costituisce in modo indipendente. Essa comprende minimo tre e massimo sette membri.

I rappresentanti dei lavoratori possono svolgere la loro attività durante l’orario di lavoro se ciò è richiesto dall’adempimento dei loro compiti ed è consentito dal loro lavoro professionale. Il datore di lavoro mette a disposizione le infrastrutture necessarie all’interno della sede.

Articolo 2.28
Archivierte Versionen
Edition Publiziert auf gavservice.ch am: Gültigkeit
5.11369 01.01.2021 27.07.2021
5.11312 01.01.2021 22.06.2021
Edition Publiziert auf gavservice.ch am: Gültigkeit
4.11079 10.07.2019 14.12.2020
4.11079 10.07.2019 15.06.2021
4.10977 10.07.2019 31.10.2020
4.10489 10.07.2019 30.07.2020
4.10162 10.07.2019 13.07.2020
4.9181 10.07.2019 10.07.2019
Edition Publiziert auf gavservice.ch am: Gültigkeit
3.10495 01.05.2019 07.08.2019
3.10495 01.05.2019 15.06.2021
3.10487 01.05.2019 07.08.2019
3.9180 01.05.2019 01.05.2019
Edition Publiziert auf gavservice.ch am: Gültigkeit
2.10498 01.05.2018 23.05.2019
2.10498 01.05.2018 15.06.2021
2.10485 01.05.2018 23.05.2019
2.9113 01.05.2018 25.04.2019
2.9106 01.05.2018 18.05.2018
2.8510 01.05.2018 01.05.2018
Edition Publiziert auf gavservice.ch am: Gültigkeit
1.8489 01.01.2016 01.01.2016
1.8489 01.01.2016 15.06.2021